Medici ed aborto

Medici ed aborto

271845803 | © Syda Productions | shutterstock.com

Il ruolo del medico nell’interruzione volontaria di gravidanza IVG

  • Un aborto può essere eseguito solo da un medico del servizio ostetrico-ginecologico, altrimenti è punibile per legge.
  • Tuttavia, non tutti i ginecologi eseguono aborti, si richiamano all'obiezione di coscienza.
  • Il periodo di attesa prescritto prima della procedura e il divieto di pubblicizzare gli aborti devono essere rispettati.

Suggerimenti per te:

⚖️ "Aborto: sì o no?" - al test d'aborto
💰 "Quanto costa un aborto?" - calcola qui i costi

Chi esegue un aborto?

In linea di principio, un aborto può essere eseguito solo da un medico del servizio ostetrico-ginecologico e secondo le norme mediche vigenti. Un aborto senza un medico è illegale (articolo 8 della Legge 194/1978).

Medici e aborto in Italia:

Probabilmente ogni ginecologo si è trovato almeno una volta di fronte alla questione se praticare o meno l'aborto. Tuttavia, in base all’articolo 9 della legge n.194/1978, l'obiezione di coscienza esonera il personale sanitario e gli addetti alla salute di compiere interventi di interruzione di gravidanza, ma non all'assistenza prima e dopo all’intervento. Molti medici in Italia fanno uso di questa libertà di coscienza e non vogliono eseguire aborti. Tuttavia, ci sono anche medici presso ospedali generali, pubblici specializzati, enti e case di cura che eseguono interruzioni di gravidanza.

Quale medico esegue l’aborto?

Non appena cominci a cercare un medico adatto per un aborto su internet, otterrai rapidamente degli indirizzi dove puoi fare un interruzione volontaria di gravidanza. La donna incinta può verificare individualmente fino a che punto si tratta di operatori affidabili. Puoi trovare una lista di medici abortisti in internet.

Forse stai cercando un ginecologo o una ginecologa per abortire. Probabilmente non stai prendendo facilmente questa decisione e potresti anche sentirti combattuta se farlo o no, proprio mentre stai cercando contemporaneamente chi esegue aborti. Possono esserci molte ragioni per cui non ti senti in grado di avere il bambino e ti stai quindi chiedendo a quali medici puoi rivolgerti.

Se senti il desiderio di parlare con una persona esterna di quello che sta succedendo nella tua vita, contatta qualcuno di cui hai fiducia e che sia disposta con riservatezza ad ascoltarti senza pregiudizi.

  • Il nostro consiglio: ⚖️ Fai il test d'aborto! Riceverai una valutazione completamente gratuita dettagliata e immediata via e-mail.

Alla ricerca di medici che fanno aborti: Periodo di riflessione

Un interruzione volontaria di gravidanza è una questione esistenziale non solo per il medico, ma naturalmente anche per la donna. Se sei inaspettatamente incinta e vuoi trovare subito un medico per un aborto, ti consigliamo di non prendere una decisione affrettata. Con il tempo necessario per pensarci su, puoi proteggerti da una reazione istintiva per paura o shock.

È un tuo diritto informarti non solo su questioni pratiche, come i metodi di un aborto o quanto costa un aborto. Per qualsiasi motivo tu ti stai informando su un aborto, tu ne vali la pena, dato che si tratta di te e della tua salute. Hai anche il diritto di ottenere informazioni professionali e di ricevere una consulenza su tutte le tue opzioni esistenti!

Il legislatore vuole anche garantire che ogni donna possa prendere una decisione che sia valida per lei personalmente. Pertanto, un medico può eseguire un aborto al più presto dopo un periodo di attesa di almeno sette giorni dopo la consulenza in un consultorio o una struttura socio-sanitaria o dal medico di fiducia. In generale, però, rimangono diverse settimane per l'esecuzione di un aborto, durante le quali una donna può considerare con calma i pro e i contro di un aborto.

  • ⏳ "Per quanto tempo posso ancora abortire?" - Calcola quanto tempo ti rimane per prendere la tua decisione.

Medico di fiducia

La legge sull’interruzione volontaria di gravidanza permette alla donna anche di cercarsi il suo medico di fiducia a cui rivolgersi, non deve rivolgersi per forza ad un consultorio. Questi però non deve essere obiettore di coscienza. Il medico può anche essere lo stesso che effettuerà poi l’intervento, cioè un medico ostetrico-ginecologico di un ospedale pubblico o ente autorizzato.
La cosa più importante deve rimanere il fatto che la donna possa prendere una buona decisione da sola, cioè senza costrizioni, e in tutta libertà potendo considerare tutte le opzioni ed i diritti a lei dovuti. Essa deve essere rispettata nella sua dignità e nella riservatezza.

Divieto di pubblicità per i medici

In linea di principio, il Codice Deontologico per i medici vieta ogni tipo di pubblicità per l'aborto. Anche in questo caso si tratta di proteggere le donne incinte dallo sfruttamento della loro situazione sulla base di interessi materiali. Inoltre, l'aborto non è un intervento come un altro, anche dal punto di vista legislativo ed etico. A maggior ragione, l'aborto non dovrebbe essere oggetto di attività commerciali.

Tuttavia, le cliniche e i medici sono autorizzati a informare il pubblico che eseguono aborti, per esempio sul loro sito web. Se sei interessata al divieto di pubblicità, puoi trovare ulteriori informazioni nel codice Deontologico per medici.

E adesso?

Ci sono probabilmente molte altre domande che in questo momento ti stanno passando per la testa. Puoi trovare maggiori informazioni sulla gravidanza, sull’aborto ma anche sulle difficoltà di diverse situazioni personali, forse compresa anche la tua, sul nostro sito web. Abbiamo tra l’altro creato, sulla base della nostra esperienza pluriennale, degli auto-test che a seconda della situazione potrebbero aiutarti a chiarirti le idee ed a mostrarti forse nuove prospettive di vita. Approfittane, tutto è gratuito e disponibile a tutte le ore! Tu ne vali la pena!

⚖️ Ti stai chiedendo "Aborto: sì o no"? - al test d'aborto

Anche interessante:

Fonti:
Codice di Deontologia Medica [pdf] (10.02.2022)
Medico & Leggi sull’obiezione di coscienza (10.02.2022)

Questo articolo ti è stato d’aiuto?