Prendere o no la pillola abortiva?  Pillola Abortiva: 12 domande più frequenti 

Pillola abortiva

246338557 | Studio217 | stock.adobe.com

Iter, conseguenze & informazioni su un aborto farmacologico

  • Un’interruzione volontaria di gravidanza con la pillola abortiva si può fare nella fase iniziale della gravidanza (fino alla 9a settimana di gravidanza o 63 giorni di gestazione).
  • La donna incinta prende prima un farmaco a base di mifepristone (Mifegyne®) sotto controllo medico o in un consultorio o poliambulatorio, che apre la cervice e dissolve il rivestimento dell'utero, facendo espellere l'embrione e la placenta.
  • 2-3 giorni dopo (48/72 ore) il secondo farmaco provoca poi le contrazioni uterine e quindi un aborto spontaneo.

Assumere o no la Pillola abortiva? - Autotest

Dovrei prendere la pillola abortiva? Quali effetti ha il Mifepristone o RU486, con il nome di Mifegyne? Dove posso comprarlo o riceverlo? Quali sono le esperienze delle altre donne? Se hai domande riguardo all'aborto farmacologico o non sai ancora se sia il percorso giusto per te: fai il test e ricevi immediatamente un risultato!

1/3 Per me questa è la domanda più importante:

1. Cos’è la Pillola Abortiva?

È un medicinale in forma di compressa che contiene il principio attivo mifepristone. Viene anche chiamata Ru486. Il nome del medicinale in commercio invece è, per esempio, Mifegyne®.
La Ru486 viene usata sia per l’aborto farmacologico, chiamato anche IVG medico, che per quello chirurgico. Questo farmaco ha la funzione di ammorbidire la bocca dell’utero o cervice, per esempio, prima dell’intervento chirurgico.
Usare la parola “pillola” in questo contesto è un modo di dire per parlare di Pillola Abortiva. 
L’importante è sapere che la Pillola Abortiva che viene somministrata per terminare una gravidanza ha un altro principio attivo da quello della Pillola Contraccettiva o dalla Pillola del Giorno Dopo.


2. Come funziona?

Il mifepristone blocca l'azione dell'ormone progesterone, che è essenziale per mantenere intatta la gravidanza, ingannando il corpo della donna incinta le fa credere che non è più incinta. Entro circa 48 ore, la cervice uterina di solito si apre e il tappo di muco indurito si ammorbidisce.

Lo stadio preliminare della placenta con i villi coriali si forma nelle primissime settimane di gravidanza. Esso è responsabile del trasporto avanti e indietro di prodotti nutrienti e metabolici tra il sistema circolatorio materno e del bambino. Dopo l'assunzione di Mifegyne® il rivestimento uterino con i villi coriali si stacca dalla parete uterina, l'embrione perde il sostegno e l'alimentazione e muore.
In pochissimi casi (circa il tre per cento) Mifegyne® ha effetti rapidi. A questo punto iniziano le perdite ematiche e sia l'embrione che il tessuto placentare vengono espulsi insieme ad esse.

Tuttavia, il Mifegyne® assunto da solo non porta nella maggior parte dei casi all'espulsione dell'embrione. Per questo motivo, due o tre giorni dopo il medico somministra una cosiddetta prostaglandina, un ormone che provoca le contrazioni.


3. C’è un limite di tempo per poterla assumere?

In Italia, la Pillola Abortiva può essere assunta solo sotto supervisione e controllo medico, questo può avvenire in consultorio, strutture ambulatoriali pubbliche adeguatamente attrezzate, funzionalmente collegate all’ospedale e autorizzate dalle Regione, entro la 9 settimane pari a 63 giorni di età gestazionale, calcolando dal primo giorno dell’ultimo ciclo mestruale.

⏳ Informazioni precise sui limiti di tempo e le scadenze di un aborto volontario chirurgico o farmacologico le trovi qui: Fino a quando posso abortire? - Fattelo calcolare.

Al contrario non esiste un limite di tempo a partire dal quale è possibile prendere la Pillola Abortiva. Tuttavia, deve essere prima confermato da un medico che la gravidanza sussista.


4. Effetti collaterali

L'aborto con la Pillola Abortiva Mifegyne® può causare, oltre ad un abbondante sanguinamento, i seguenti effetti collaterali:

  • dolore addominale, crampi
  • perdite abbondanti
  • infezioni
  • nausea, vomito e diarrea
  • problemi circolatori con tremore e sensazione di calore

In alcune donne, le forti perdite ematiche rendono necessario un curettage o raschiamento per fermare l'emorragia o anche una trasfusione di sangue. Per questo motivo, le interruzioni volontarie di gravidanza mediche possono essere eseguiti solo sotto supervisione medica in strutture mediche di emergenza.
Il medico potrà chiarire tutte le altre domande durante la consultazione preliminare.


5. Cosa devo fare prima di prendere la Pillola Abortiva?

All'inizio, viene confermata la gravidanza e determinato il gruppo sanguigno della donna. Questa è una precauzione in caso di forti emorragie durante l'aborto e in caso sia necessaria una trasfusione di sangue.


6. Qual è la procedura di un aborto con la Pillola Abortiva?

Siccome ogni regione italiana ha una sua prassi è consigliabile informarsi prima, questa procedura qui menzionata per l’aborto farmacologico è quella delle Linee di indirizzo del Ministero della Salute.
In primo luogo, la donna incinta deve prendere da una a tre compresse di Mifegyne®, ciascuna contenente 200 milligrammi di mifepristone oppure o un'unica dose orale da 600 mg. La donna viene poi monitorata da un medico per almeno due ore dopo la somministrazione del farmaco.Dopo questo periodo di osservazione, viene dimessa e può andare a casa. Questo farmaco non si può comprare in farmacia senza ricetta, ma esiste solo in ambito ospedaliero o ambulatoriale, non può neanche venire prescritto.

A 36-48 ore di distanza, siccome il solo Mifegyne® non provoca nella maggior parte dei casi l'espulsione dell'embrione viene somministrato un altro farmaco in commercio, solitamente chiamato Cytotec® o Gemeprost ®, con il principio attivo misoprostolo. Questo viene somministrato dal medico per via orale o vaginale.
Il misoprostolo è una prostaglandina un prodotto artificiale che induce il travaglio. Questa prostaglandina fa sì che l'utero si contragga e sanguini durante un aborto. L’espulsione può avvenire sotto monitoraggio e cura della donna da parte di un medico o personale sanitario.
Entro circa due ore dalla somministrazione del farmaco iniziano di solito le perdite ematiche e l'embrione viene espulso. Se dopo tre ore il sanguinamento non è iniziato, la prostaglandina deve essere somministrata una seconda volta.


7. Cosa devo sapere della procedura post aborto?

Da 14 a 21 giorni dopo la somministrazione dell'agente ossitocinico, è necessario un follow up di controllo (esame di controllo). L’ecografia o test di gravidanza/analisi del sangue vengono utilizzati per determinare se l'embrione e il tessuto placentare con i villi coriali sono stati espulsi completamente.
In caso contrario, potrebbe essere necessario un secondo ciclo di farmaci o un raschiamento.


8. Quali sono i rischi?

A prima vista, l'aborto con le compresse sembra più innocua e meno stressante per la donna - dopo tutto, l'alternativa sarebbe un piccolo intervento chirurgico. Tuttavia, ci sono una serie di fattori che vale la pena vengano considerati.
Nel caso tu voglia avere ulteriori informazioni : conseguenze Pillola Abortiva.


9. Quanto costa la Pillola Abortiva?

Un aborto farmacologico o IVG Medica in Italia è gratuito, le prestazioni sono gratuite ed erogate dal SSN (Servizio sanitario nazionale).


10. Possibili fattori di stress fisico e psichico

L’interruzione volontaria di gravidanza con la Pillola Abortiva Mifegyne® e la prostaglandina è un procedimento per il fisico e a livello ormonale abbastanza impegnativo, dato che può anche prolungarsi per diversi giorni.
Maggiori informazioni sui rischi fisici: Conseguenze fisiche di un aborto volontario.

Le donne raccontano, inoltre, di un elevato stress psichico che hanno sperimentato durante questo procedimento:

  • La donna deve assumere le pillole da sola e quindi lei stessa dà inizio attivamente al processo di aborto.
  • Alcune donne anche dopo aver preso le prime compresse si sentono ancora in difficoltà e provano sentimenti ambivalenti ponendosi ancora la domanda se vogliono veramente fare il passo dell'aborto. Dopo averle ingerite, succede che la donna si ponga la domanda se non sia già troppo tardi per avere ancora un bambino vivo. (Dopo aver preso il mifepristone, l’aborto nella maggior parte dei casi è inarrestabile).
  • Molte donne trovano particolarmente stressante vivere "dal vivo", per così dire, e sperimentare consapevolmente come gli eventi prendono il loro corso durante un periodo di diversi giorni.

Ulteriori informazioni su questo argomento: "Possibili conseguenze psicologiche di un aborto".

Nel caso in cui tu ti trovassi ancora davanti alla decisione se abortire sarebbe il percorso giusto da prendere o nel caso tu avessi ancora dubbi e preoccupazioni perché pensi che abortire ti potrebbe creare delle difficoltà: tu hai valore e meriti tutto il tempo per percepire e identificare tutti i tuoi sentimenti e di approfondire le loro sfaccettature. Prenditi il tempo necessario per prendere una decisione così importante.

11. Che esperienze hanno fatto le donne?

Ti interessa sapere che cosa hanno sperimentato le altre donne prendendo la pillola abortiva? Come hanno vissuta questa esperienza e come si sono sentite fisicamente e psicologicamente?
Qui puoi leggere ulteriori esperienze a riguardo ➡️ Esperienze con la pillola abortiva Mifegyne®


12. Come posso andare avanti?

Nel caso tu sia incinta e che tu percepisca la situazione al momento come pesante e quasi insostenibile - molte altre donne hanno percezioni molto simili. Le informazioni sulle diverse possibilità potrebbero tranquillizzarti, oppure ti inquietano ancora di più, percepisci molti sentimenti e pensieri ambivalenti …

Non rimanere da sola con tutte le tue domande, i tuoi dubbi e paure! Siamo al tuo fianco con le nostre informazioni e la nostra consulenza digitale, approfittane!
Desideri una consulenza personale, informati nel nostro articolo: Supporti concreti e consulenza valida.Naturalmente puoi rivolgerti anche ad un consultorio familiare nelle tue vicinanze oppure ad un aiuto professionale come uno psicologo.

La nostra consulenza digitale e gli autotest possono aiutarti nella tua insicurezza:

⚖️ Aborto: sì o no? - Vai al test d'aborto!
🛤️ Un aborto può avere conseguenze per me?
🧑‍⚕️ (Forse) Incinta: quando dovrei andare dal ginecologo?
🤔 I miei sintomi sono da attribuire ad una gravidanza?

Ulteriori domande frequenti:

❓Quanto costa la Pillola Abortiva?

❓Quali sono i vantaggi e gli svantaggi della pillola abortiva Mifepristone?

❓È possibile assumere la Pillola Abortiva a casa?

❓Quali sono gli svantaggi di un'IVG farmacologica?

❓Cosa succede dopo aver preso la pillola abortiva RU486?

❓Cosa sono la Pillola del giorno dopo e la Pillola Abortiva?

❓Posso avere ancora figli dopo aver preso la Pillola Abortiva?

❓Quanto ci mette a fare effetto la Pillola Abortiva?

❓Chi prescrive la Pillola Abortiva?

Argomenti interessanti e correlati:

Questo articolo ti è stato d’aiuto?