Incinta nonostante la sterilizzazione

Incinta malgrado la sterilizzazione

1619862628 | fizkes | shutterstock.com

Si può rimanere incinta nonostante la sterilizzazione?

  • La sterilizzazione (sia per gli uomini che per le donne) è generalmente considerata uno dei metodi contraccettivi più sicuri in assoluto. Tuttavia, le gravidanze si verificano nonostante la sterilizzazione.
  • Anche se le possibilità che questo accada sono molto basse. In un anno circa da 1 a 3 donne su 1000 rimangono incinte nonostante la sterilizzazione.
  • Una causa potrebbe essere, che è stato fatto un errore durante l'operazione o che qualcosa è stato trascurato. Negli uomini, può anche succedere che i vasi deferenti si ricongiungano.

Suggerimenti per te:

Probabilità e cause

Dopo la sterilizzazione sia dell'uomo che della donna, può ancora verificarsi una gravidanza. Ecco una panoramica delle probabilità e delle possibili cause:

Sterilizzazione dell'uomo

Sterilizzazione della donna

Probabilità di una gravidanza

Indice di Perl: 0,1 - 0,15
(1-2 su mille donne
in un anno)

Indice di Pearl: 0,2 - 0,3
(2-3 su mille donne
in un anno)

Cause di una gravidanza

  • Errore nell'intervento chirurgico
  • Sperma rimasto nel primo periodo dopo l'intervento
  • Ricanalizzazione: ricongiungimento dei vasi o dotti deferenti
  • Errore chirurgico
  • Metodo insicuro
  • Ricanalizzazione: Ricongiungimento delle tube di Falloppio

Incinta nonostante la sterilizzazione maschile

Nel caso della sterilizzazione maschile, l'indice Pearl (una misura della sicurezza dei metodi contraccettivi) è di circa 0,1-0,15. Ciò significa che da una a due donne su 1.000 che usano la vasectomia, come contraccettivo per un anno, rimangono comunque incinte.

Così, anche dopo che un uomo è stato sterilizzato, cosa che dovrebbe provocare la sua infertilità, la gravidanza può ancora verificarsi.

Possibili cause:

  • Una possibile causa può essere che ci siano state complicazioni durante l'operazione o che qualcosa sta andando storto inavvertitamente.
  • Gli spermatozoi che erano già nelle vescicole seminali o nei vasi deferenti al momento dell'operazione possono essere ancora presenti nel liquido seminale per diverse settimane o mesi dopo la vasectomia ed essere in grado di fecondare. Il successo della sterilizzazione viene quindi controllato da campioni regolari di eiaculato. Se questo non viene fatto, può subentrare una gravidanza.
  • Raramente, ma di tanto in tanto, i vasi deferenti recisi si rigenerano nei primi mesi dopo la vasectomia e ricrescono insieme da soli. Questo processo viene chiamato ricanalizzazione. Questo è il motivo per cui spesso vengono effettuate una o due visite di controllo. Molto raramente, la ricanalizzazione avviene anni dopo l'operazione, per cui l'uomo è di nuovo capace di procreare. Pertanto, in singoli casi, nonostante una sterilizzazione attraverso vasectomia, la gravidanza può verificarsi anche anni dopo l'intervento.

Incinta nonostante la sterilizzazione femminile

L'indice Pearl è leggermente più alto per la sterilizzazione femminile (0,2 - 0,3) che per la vasectomia. Questo significa che da due a tre donne su 1.000 rimangono incinte nonostante il taglio/sezione o la legatura e cauterizzazione delle tube.

Possibili cause:

  • Anche in questo caso, possono verificarsi complicazioni durante l'intervento.
  • Inoltre, la scelta del metodo di sterilizzazione chirurgica può fare la differenza. Questo perché tagliare o cauterizzare le tube di Falloppio è generalmente più affidabile che bloccarle con una clip.
  • Raramente, ma di tanto in tanto, l'utero e le ovaie si collegano attraverso nuove vie. Questo è anche chiamato ricanalizzazione. È più comune nelle donne più giovani che in quelle più anziane.

👤 Che tipo sei e cosa significa questo per la gravidanza?- al test della personalità

Sono incinta nonostante la sterilizzazione?

Al momento potresti essere insicura: in realtà, tu stessa o il tuo partner siete stati sterilizzati e la possibilità di una gravidanza era quindi completamente esclusa per voi. Ma ora sospetti o noti segni di gravidanza in te.

Ora è consigliabile fare un respiro profondo. Se le mestruazioni sono già in ritardo, questo non è necessariamente un segno sicuro di una gravidanza. Questo perché il ciclo della donna, che spesso rimane intatto nonostante la sterilizzazione tubarica, è molto sensibile, per cui anche fattori esterni (stress, dieta, viaggi a lunga distanza, infezioni o & farmaci) possono provocare ritardi.

È anche possibile che una gravidanza sia subentrata ma non sia intatta. Se un ovulo viene fecondato nonostante la sterilizzazione della donna, il rischio di una gravidanza ectopica aumenta. È anche possibile che si sia verificata una gravidanza extrauterina (all'infuori dell'utero) addominale. Dovresti farti controllare da un medico il più presto possibile.

Il nostro consiglio per te:

Gravidanza non pianificata nonostante la sterilizzazione - e adesso?

Se sei incinta pur avendo avuto una vasectomia, questo può averti davvero tolto il terreno da sotto i piedi. Dopo tutto, la sterilizzazione ha qualcosa di definitivo, quindi questa gravidanza è ora completamente non pianificata. È anche possibile che la gravidanza sia passata inosservata per il momento, dato che non esiste un classico "infortunio contraccettivo", come nel caso del preservativo.

I nostri consigli per te:

  1. 🕰 Fai un bel respiro profondo! Ora è consigliabile darsi del tempo. In questa situazione inaspettata, puoi innanzitutto sistemare tutti i tuoi pensieri e sentimenti. Così puoi scoprire gradualmente quale ulteriore percorso si adatta veramente a te e al tuo io più intimo.
  2. 👩🏽‍💻Un orecchio aperto: per non rimanere sola con tutte le tue domande e sentimenti, puoi fare il test d'aborto e ricevere una valutazione individuale immediata.
  3. 🤔Perché tutto questo? Forse anche questa domanda ti aiuterà. Perché la vita ti mette in questa situazione straordinaria così inaspettatamente? Quale potrebbe essere il significato di questo "miracolo" che tu sia ora incinta nonostante la sterilizzazione?

Fatti sulla sterilizzazione

In Italia, secondo uno studio ISTAT del 2017, il 1,2% delle donne sessualmente attive ha usato la sterilizzazione per la contraccezione mentre un numero molto basso ha usato la sterilizzazione maschile.

Sterilizzazione maschile

  • Per sterilizzare un uomo - chiamato anche vasectomia - i due deferenti nello scroto vengono tagliati e talvolta accorciati. Questo impedisce allo sperma di entrare nel liquido seminale (eiaculato). Ci sono diversi metodi per la successiva chiusura delle estremità aperte dei vasi deferenti, per esempio la legatura, il calore, le sostanze chimiche o le clip di titanio.
  • Rispetto alla sterilizzazione femminile, che comporta più rischi chirurgici, la vasectomia maschile è una procedura più facile e veloce.
  • Gli ormoni e lo sperma continuano ad essere prodotti e a mantenere la funzione erettile; ora devono essere decomposti dal corpo.
  • Rischi: La sterilizzazione può causare un disagio psicologico all'uomo da un lato. Inoltre, dall'1 al 2 per cento degli uomini sperimenta complicazioni fisiche come infezioni della ferita, ematomi o infiammazioni nell'epididimo. Il dolore cronico (sindrome del dolore post-vasectomia) può anche verificarsi come conseguenza ritardata.

Sterilizzazione femminile

  • Quando una donna viene sterilizzata, chiamata anche sterilizzazione tubarica o delle tube di Falloppio, entrambe le tube di Falloppio (tube) vengono chiuse chirurgicamente, tagliate o chiuse con il calore. Questo impedisce agli ovuli di entrare nell'utero e di fondersi con uno spermatozoo maschile. La procedura viene fatta attraverso una laparoscopia.
  • Dopo la sterilizzazione, le ovaie dovrebbero continuare a produrre ormoni e uova. Di conseguenza, l'ovulazione continua a verificarsi. Gli ovuli devono essere rilasciati attraverso le membrane mucose delle tube di Falloppio nella cavità addominale, dove vengono distrutti. Tuttavia, l'operazione può portare a un deterioramento dell'apporto di sangue alle ovaie, che in rari casi può compromettere la loro funzione, compresa la produzione di ormoni.
  • Rischi: possono verificarsi sbalzi d'umore, disturbi del sonno, o avversione sessuale e vampate di calore. Altri rischi fisici e complicazioni che possono verificarsi dopo la sterilizzazione tubarica nelle donne includono emorragie, infezioni e danni agli organi interni. Non è nemmeno raro che si verifichino conseguenze psicologiche come la depressione o l'ansia.


Anche interessante:

Questo articolo ti è stato d’aiuto?