Incinta - quando è bene andare dal ginecologo?

quando consultare il ginecologo

780769552 | RossHelen | shutterstock.com

Tu decidi in gravidanza quando andare dal medico

🧑‍⚕️ Quando dovrei andare dal ginecologo? - Fail l'autotest

Molte donne si sentono a disagio all'idea, pur così importante, di rivolgersi a un ginecologo. Soprattutto durante la gravidanza, la cura di un ginecologo competente gioca un ruolo importante nella vita di una donna.

Fondamentalmente quando sei incinta, sei libera di decidere da sola, quando andare dal medico:

  • Molte donne prendono il loro primo appuntamento molto presto, subito dopo aver fatto un test di gravidanza con un risultato positivo .
  • Tuttavia, puoi anche prendere un appuntamento dal tuo ginecologo nel momento in cui non ti vengono le mestruazioni, senza fare prima un test di gravidanza. Il medico può anche confermare o escludere una gravidanza per mezzo delle analisi del sangue o delle urine.

(Forse) incinta: quando dovrei andare dal ginecologo? - Il tuo auto-test

Anche tu hai questo problema? Se vuoi, puoi inserire qui 3 informazioni sulla tua situazione personale. Riceverai immediatamente una valutazione consulenziale sul tuo schermo entro pochi secondi!

7 motivi per cui ha senso prendere, il prima possibile, un appuntamento dal tuo ginecologo

1. Sconfiggere l'incertezza

Se il risultato del test di gravidanza che hai fatto a casa non è stato chiaro, il medico può aiutarti a scoprire con certezza se sei davvero incinta. Per controllare questo, può fare un altro test delle urine o misurare l'ormone della gravidanza Beta HCG (Comunemente: hCG) nel sangue. L’analisi del sangue può infatti confermare la gravidanza (già dopo 6 - 9 giorni dalla fecondazione) prima che con l’urina.

2. Escludere le complicazioni

Attraverso una visita dettagliata, il ginecologo può controllare se l'ovulo fecondato si è annidato nel posto giusto, cioè nel tuo utero. In questo modo, può escludere una gravidanza ectopica e le complicazioni pericolose che ne possono derivare.

3. Calcolare la settimana di gravidanza e la data di nascita

Se sei incinta, un'ecografia vaginale mostrerà le dimensioni della cavità amniotica in cui si trova l'embrione. Confrontando questi risultati con le tue ultime mestruazioni, si può calcolare la settimana di gravidanza a cui ti trovi.

In questo modo, si può anche prevedere la data approssimativa del parto. Questo ti faciliterà la pianificazione della tua vita quotidiana, per esempio potrai sapere quando inizierà il tuo congedo di maternità.

4. Ottenere un libretto o agenda di gravidanza e appuntamenti di screening

Non appena la gravidanza è progredita un po', il medico può anche controllare le dimensioni e la vitalità dell'embrione. Il tuo ginecologo ti rilascerà poi dei documenti che confermano la tua maternità, in cui saranno annotati i dati importanti della gravidanza. Questo documento è anche importante per poter far valere i tuoi diritti come donna incinta in vari ambiti della tua vita.

Inoltre, puoi già prendere accordi per ulteriori esami preventivi, che verranno pure documentati nel libretto o agenda di gravidanza. Questo lo otterrai in consultori familiari o direttamente dall'ASL della tua città. Le visite regolari dal ginecologo aiutano a identificare e curare in tempo i possibili problemi tuoi o del bambino - questi subentrano comunque raramente. Per esempio, il primo esame ecografico importante è previsto nel primo trimestre (quindi entro 13 settimane + 6gg).

5.Alleviare i sintomi debilitanti della gravidanza

La gravidanza è un grande cambiamento per il tuo corpo, e come ci si sente varia molto da donna a donna e da gravidanza a gravidanza. Di solito, essa è accompagnata da una serie di sintomi tipici della gravidanza.

A volte questi sintomi possono mettere a dura prova la vita quotidiana di una donna incinta e indebolire le sue forze, per esempio quando causano gravi nausee che durano per diverse settimane.

Se ti senti così, o se senti che questo momento potrebbe arrivare presto, dovresti assolutamente cercare in tempo un consiglio medico. Alcuni disturbi, come la nausea, possono essere alleviati con un supporto medico o meglio farmacologico.

👍🏼 Suggerimenti e rimedi casalinghi contro la nausea mattutina li puoi trovare qui.

6. Chiarire dolori addominali o perdite pesanti

Dovresti cercare immediatamente di consultare un medico se improvvisamente hai forti dolori addominali e/o forti emorragie. In questo modo si può scoprire rapidamente se sia in corso un aborto spontaneo/parto prematuro o se l'impianto sia avvenuto nel posto sbagliato. Se questo subentrasse, è necessario intervenire rapidamente.

7. Se sei incinta senza averlo programmato..

Forse anche tu sei incinta senza averlo pianificato. Oppure volevi davvero un bambino, ma ora tutto è improvvisamente troppo per te e sei preoccupata... Anche in questo caso, la gravidanza dovrebbe prima essere confermata da uno specialista. A seconda dei risultati delle analisi, potrai poi discutere con il tuo ginecologo su come procedere.

Se non sai a quale medico rivolgerti per questa prima visita, chiedi a qualche conoscente con figli o vicina di casa, che ha figli e che ti ispira fiducia.

Quindi fatti coraggio! Anche se l’idea di una visita ginecologica ti crea difficoltà - è consigliabile farla lo stesso - ne vale davvero la pena!

Prima visita ginecologica in gravidanza

Il primo appuntamento dal ginecologo va prenotata tra la settima e decima settimana. È una visita che porta con sé molte emozioni. A volte è un misto tra tensione e nervosismo. Questo dipende ovviamente dalla propria situazione personale: se è la prima gravidanza questa potrebbe essere anche la prima visita ginecologica, anche se la gravidanza è pianificata o no, rende le cose a volte più difficili o no.


ℹ️ Buono a sapersi: Proprio al primo colloquio dal ginecologo, ci sarà tempo per fargli tutte le domande che hai e per fare una anamnesi personale e familiare per poter poi decidere quali analisi sono importanti e quali no. Ricorda che ogni medico ha l’obbligo del segreto professionale!


Esami del sangue e delle urine possono fare chiarezza sul livello ormonale e verificare diversi valori (Gruppo sanguigno, eventuale infezione urinaria,..).

Ecografia ostetrica serve per diagnosticare una gravidanza intrauterina, visualizzare il battito cardiaco e misurare la grandezza dell’embrione (CRL). In tutto se ne fanno tre.

Altre visite sono: Pap test, tampone cervicale, controllo della pressione arteriosa, controllo del peso ecc..

👍🏼 Può essere d’aiuto portare con sé il libretto o tesserino vaccinale ,per controllare se sono necessari eventuali richiami ed anche, se ne sei in possesso, di una certificazione di allergie e/o intolleranze alimentari.

🤰🏻Se tu non fossi ancora sicura di essere incinta, puoi fare il test di gravidanza online! Potrai, grazie ad una serie di domande, dare delle risposte individuali e ricevere così immediatamente una valutazione approssimativa della tua situazione.

🍷🚬 Non ti sei accorta di essere incinta e hai consumato tabacco/alcol/droga? - Fai il toxtest: il bambino è sano?

Altri articoli sull'argomento:

Questo articolo ti è stato d’aiuto?