Incinta e piena di paura

Incinta con ansie

Come superare le tue paure in gravidanza

Per molte donne che si trovano in una gravidanza (non pianificata) e che lottano per prendere una buona decisione, l'ansia non è un sentimento sconosciuto. Scopri in questo articolo quale ruolo gioca l' ansia in una gravidanza  inattesa e come puoi affrontarla.

Suggerimenti per te:

 

Paura in una gravidanza (non pianificata)

Nel nostro lavoro quotidiano di consulenza , sperimentiamo che l'ansia è un sentimento molto centrale e che può accompagnare le donne durante la gravidanza. Spesso le preoccupazioni iniziano anche prima di essere sicure  di una gravidanza.

Numerose donne contattano profemina con la paura di essere incinta o con la paura di  fare un test di gravidanza che rivelerebbe loro la verità. Queste preoccupazioni possono essere causate da circostanze esterne come da un comportamento (temuto) del patrner/ degli amici e parenti o come da una paura interiore del cambiamento o del futuro.

Ognuna di noi donne conosce una sfumatura particolare del  sentimento della paura - a seconda della sua personalità, delle circostanze e delle esperienze della vita.

 

La paura come istinto positivo

La paura non è una cosa negativa in sé, ma piuttosto un istinto che vuole avvertirci di qualcosa e avvisarci di un pericolo. Quindi può essere davvero molto utile! Basta pensare alla paura di bruciarsi col fuoco, o alla paura di cadere quando si scala una montagna al buio, essa è davvero fondata e ci protegge da azioni pericolose.

In gravidanza, per esempio, la preoccupazione di non farcela a gestire un altro bambino può anche essere un segnale d'allarme da tenere in considerazione. Forse è giunto il momento di cercare un aiuto in casa, per esempio, in modo da rimanere in forze, o ad approfittare di altre opzioni di aiuto.

La paura può quindi aiutarci a riconoscere i pericoli e a trovare buone soluzioni per evitarli.

 

Quando la paura prende il sopravvento...

Allo stesso tempo, la paura dovrebbe rimanere tale: una compagna sullo sfondo che ci protegge e che ci aiuta a riconoscere il pericolo imminente. Ma non appena prende il sopravvento e ci toglie le energie e la gioia, non appena oscura la vista sulle nostre forze e ci fa credere che siamo impotenti, dovremmo tirare il freno di emergenza!

Il primo riflesso quando la paura prende il sopravvento può essere la "fuga" per sfuggire in qualche modo a questa sensazione. Questo perché la paura è scomoda e ci tocca nel profondo. Forse si cerca di passarle in fianco e di cercare in tutti i modi una via d’uscita per sfuggirle.

Il problema è che finché evitiamo la paura in questo modo e non la affrontiamo, la paura continua a crescere. Si gonfia sempre di più, come una grande nuvola scura, che minaccia di bloccare ogni chiara visione del nostro cuore e di ciò che è bello e buono. Finché non lo nominiamo direttamente, ma ci sottomettiamo ad essa, sembra inattaccabile - e minaccia di sopprimere ogni chiaro pensiero !

Ma non appena guardiamo la paura da vicino, alla luce del sole, in pace e sicurezza, perde rapidamente molto del suo potere.

 

Tu sei più della tua paura!

Quindi la paura può essere una pessima compagna ed è anche una pessima consigliera - soprattutto all'inizio di una gravidanza non pianificata. Dovresti essere in grado di decidere e di agire essendo lucida di mente e con un cuore calmo.

La buona notizia è che tu puoi decidere da sola quanto spazio vuoi dare alla paura . Puoi decidere se vuoi dargli il potere di bloccare ogni sensazione bella, ogni fiducia e ogni speranza.

Oppure puoi accettare che sia lì, che in qualche modo faccia parte della situazione e che abbia un certo significato - e allo stesso tempo assegnarle un posto in fondo al tuo baglio di vita invece che davanti ai tuoi occhi. In questo modo non potrà offuscare la tua vista e  ostacolarti per trovare il tuo percorso.

Meglio avere la paura sotto controllo che lei abbia te sotto controllo!

 

4 consigli per superare le tue paure in gravidanza

Alcuni consigli su come affrontare l'ansia da gravidanza:

 

1. Dai alla paura un nome!

Cerca di identificare esattamente di cosa hai paura. È la paura di rimanere sola con il bambino? La paura di non avere abbastanza spazio per se stessa come donna? Essere sopraffatta come madre?

Dai un nome molto concreto alla paura - perché solo in questo modo puoi toglierle il potere e potrai attivamente fare passi per superarla di essa.

 

2. Scrivi una lista con le tue paure

Se è scritto in bianco e nero, la paura esiste ancora - ma perde il suo terrore. Improvvisamente ha una dimensione appropriata.

Potete poi semplicemente mettere da parte questa lista. In questo modo si dà alle preoccupazioni un posto dove stare per il momento, mentre si trae nuova forza nel mezzo. Quando ti senti pronta, puoi riprendere in mano la lista e guardare un punto dopo l'altro, da sola o con i tuoi cari - e cercare delle soluzioni.

 

3. Prendi sul serio la tua paura e cerca un sostegno

La paura è giustificata. Ma serve per evitare o prevenire il pericolo. Allora come si può reagire al suo avvertimento in modo che ciò che temi non diventi realtà? Di cosa hai bisogno, per esempio, affinché i tuoi figli non vengono trascurati, anche se tieni questo bambino? Quale supporto desidereresti per avere ancora abbastanza tempo per la tua relazione di coppia? Quali spazi liberi potresti crearti per rimanere in forza come donna?

Se non sai ancora esattamente quali potrebbero essere queste soluzioni o come puoi attuarle, o se hai semplicemente bisogno di qualcuno con cui parlare, cerca qualcuno di cui ti fidi. Puoi anche continuare a guardare nel nostro sito, sicuramente ci sono altri titoli ed argomenti che ti interessano oppure i nostri test come:

  • 👥 Che tipo sei?Quali sono i tuoi punti di forza?- scoprilo qui.

 

4. Ricorda la tua forza!

Ogni donna ha una forza molto speciale e unica.  Essa porta molte abilità dentro di sé - anche tu! Ricorda come sei stata in grado di superare una precedente situazione difficile. La vita in questo momento ti sta affidando questa grande sfida; e tu sei in grado di gestirla!

Suggerimenti per te:

 

Anche interessante:

    Questo articolo ti è stato d’aiuto?