Aiuti economici per donne incinte e famiglie

  • Una donna incinta/madre ha diritto in Italia ad alcune sovvenzioni da parte dell’INPS (Istituto Nazionale Previdenza Sociale)
  • Esistono dei sussidi sociali ed alcuni che dipendono dalla situazione di vita
  • I diversi sussidi devono sostenere le famiglie e le donne - perché proprio loro danno un contributo importante per la nostra società, esse infatti hanno a causa della gravidanza e dell’educazione dei figli spesso una retribuzione ridotta ed anche più spese.

Soprattutto se la gravidanza è inaspettata o anche indesiderata e ti ha sorpreso spiazzandoti, forse ti poni questa domanda: come farò a trovare i soldi per mantenere un bambino?
Lo stato attraverso l’INPS ed i comuni riconoscono l’importanza di tutelare la maternità e paternità.

Per non perdere la bussola e riuscire ad orientarsi nella burocrazia italiana abbiamo cercato di darti qui una panoramica dei bonus e sostegni principali disponibili.

Isee

Per prima cosa è importante avere l’attestazione l’ISEE, cioè l’Indicatore di Situazione Economica Equivalente, questo serve ai cittadini residenti in Italia per poter accedere a determinate prestazioni sociali, sconti, riduzione di tariffe o agevolazioni, accessibili solo in presenza di determinati requisiti di reddito o situazioni familiari particolari, come il numero dei figli minorenni, di uno studente universitario o di un disabile in casa ed in base ad una scala di equivalenza del reddito stabilita dalla legge.
L’ISEE viene calcolato in base ai dati indicati nella Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU), che ha validità fino al 31 dicembre dell’anno in cui è stata presentata la DSU.

Esistono 3 vie per il rilascio del modello ISEE:

  • Recarsi al CAF (Centro di Assistenza Fiscale) per la compilazione gratuita del DSU
  • Farlo compilare dal proprio commercialista
  • Compilarlo online da soli sotto questo Link

ℹ️ Nella Provincia Autonoma di Trento l’ISEE si chiama ICEF, cioè Indicatore della Condizione Economica Familiare, mentre nella Provincia Autonoma di Bolzano si chiama DURP Dichiarazione Unificata di Reddito e Patrimonio.
❗️Si prega di notare che tutte le informazioni contenute in questa pagina non sono vincolanti e senza garanzia e possono solo fornire un primo orientamento.

Il più importante supporto da parte dell’INPS è l'Assegno Unico Universale, che è entrato in vigore dal Marzo del 2022 e sostituisce i seguenti:

  • Bonus Mamma domani
  • Assegno ai nuclei familiari
  • Bonus bebè
  • detrazioni fiscali.

Assegno Unico Universale

L’Assegno Unico Universale sostiene le famiglie con figli fiscalmente a carico dal settimo mese di gravidanza fino al 21esimo anno d’età o senza limiti di età per i figli diversamente abili. Dal 1° gennaio 2022 è possibile fare la domanda. In assenza di ISEE o „con ISEE superiore alla soglia di 40mila euro“ si ha il diritto all’importo minimo previsto.

Requisiti per richiederlo:

  • Cittadinanza italiana o di uno Stato membro dell’Unione europea, titolare del diritto di soggiorno anche permanente, se non di uno stato dell’Unione europea in possesso di un permesso di lavoro superiore a sei mesi
  • Di essere assoggettato al pagamento dell’imposta sul reddito in Italia
  • Residenza e domicilio in Italia
  • Residenza in Italia da almeno due anni, anche non continuativi o in possesso di un contratto di lavoro a tempo indeterminato o determinato di almeno sei mesi.

A quanto ammonta
In pratica più basso è l’ISEE più alto sarà l’Assegno Unico Universale. Esiste un importo variabile che va da un massimo di 175€ per il primo figlio e di 85€ per il secondo al mese ad un minimo di 50€ mensili per il primo, 15€ per il secondo e di una quota a titolo di maggiorazioni per compensare un’eventuale importo inferiore agli aiuti che esistevano nel regime precedente la riforma.
Da chi viene corrisposto
L’Assegno Unico Universale viene corrisposto dall’INPS ed erogato al richiedente. Inoltre è compatibile con:

  • Misure in denaro erogate a favore dei figli a carico dalle Regioni;
  • Provincie autonome di Trento e Bolzano
  • Bonus asilo nido
  • Reddito di Cittadinanza

ℹ️ È importante ricordare che questo Assegno spetta dal settimo mese di gravidanza.

Per quanto riguarda il resto delle prestazioni, le abbiamo suddivise in statali e comunali :

Statali

  1. Assegno di maternità dello stato
  2. Indennità di maternità - leggi ulteriori informazioni su: Congedo di maternità
  3. Indennità parentale - vedi ulteriori informazioni su: Congedo parentale
  4. Congedo papà
  5. Congedo di paternità obbligatorio
  6. Accredito die contributi figurativi per congedo parentale durante il rapporto di lavoro
  7. Contributo per genitori disoccupati o con monoreddito con figli disabili
  8. Indennità mensile di disoccupazione (Naspi e Dis-Coll)
  9. Assegno per congedo matrimoniale
  10. Bonus cicogna ( per dipendenti del Gruppo Poste Italiane SpA ed ex iPost)
  11. Bonus asilo nido
  12. Bonus ai lavoratori fragili
  13. Bonus 200€
  14. Reddito di cittadinanza
  15. Carta acquisti-Minori di 3 anni

ℹ️ Bonus Psicologo 2022 Dal 25 luglio al 24 di ottobre 2022 si può fare domanda di fruizione del beneficio di questo Bonus va fino ad un massimo di 600€ in base all’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE).

Comunali:

Sconto sulle imposte:

  • Bonus affitto giovani

Hai ancora preoccupazioni e domande?

Forse stai leggendo questo articolo proprio perché sei rimasta incinta inaspettatamente o senza desiderarlo e forse ti stai chiedendo come puoi gestire un bambino. Potresti essere dunque alla ricerca di soluzioni a questa situazione. Il nostro sito è stato creato proprio per donne come te, che sono alla ricerca di informazioni sulla gravidanza perché sono in difficoltà e forse si sentono anche fragili davanti a questa situazione.


I nostri servizi sono gratuiti e a tutti i test riceverai una risposta immediata o sul tuo schermo o per mail. Approfittane, siamo qui per te! Tu ne vali la pena!

Ecco alcuni dei nostri test:

Anche i seguenti articoli potrebbero interessarti:


Questo articolo ti è stato d’aiuto?