Incinta - lui non vuole il bambino

Incinta -ma lui non vuole il figlio

Motivi per cui gli uomini reagiscono in questo modo e consigli su come tu puoi affrontare la sua reazione

🧔🏻‍♂️ Cosa fare se lui non vuole il bambino? - vai all'auto-test

  • Incinta, ma lui non vuole il bambino? Grazie alla nostra esperienza sappiamo che per circa il 30% di tutte le donne questo è il motivo per cui pensano di abortire.
  • Le ragioni del suo rifiuto possono essere, per esempio, che lui si trovi in uno shock iniziale, si senta sopraffatto, veda soprattutto le ragioni razionali o non possa „percepire“ la gravidanza fisicamente come la donna
  • Questo rifiuto iniziale non deve perdurare nel tempo - l’esperienza ci mostra che si sviluppa spesso un cambiamento col tempo, così che l’uomo poi sta accanto alla sua compagna ed al bambino che hanno insieme.

Nel nostro articolo troverai non solo le possibili ragioni, ma anche ulteriori consigli su come affrontare la situazione.
 

     

    Cosa puoi fare se lui non vuole il bambino? - Il tuo auto-test

    Anche tu  hai questo problema? Se vuoi, puoi inserire qui 3 informazioni sulla tua situazione personale. Riceverai quindi una valutazione di consulenza sul tuo schermo entro pochi secondi!

     

     

     

       

       

      Perché reagisce cosi`? - 4 Possibili ragioni

      A volte cambiare il punto di vista può aiutare a comprendere meglio un’altra persona. Questo non significa  che si vuole giustificare la reazione dell’altra persona o abbandonare la propria prospettiva e valutazione.
      Più che altro dovrebbe aiutarti a  farti un’idea  del modo di agire „maschile“ per capire meglio la reazione del tuo partner. In questo modo ti sarà più facile inquadrare le sue reazioni. 
      Abbiamo messo insieme per te quattro motivi per cui molti uomini reagiscono in questo modo.

      1.  Shock iniziale

      Questo shock non è da sottovalutare perché perdura per un pò.
      Un uomo viene sorpreso dalla gravidanza - soprattutto se inaspettata - almeno tanto quanto la donna. Le sue prime reazioni e commenti rispecchiano lo shock iniziale. Lui ha bisogno di tempo per digerire la notizia. Proprio se il tuo partner o voi due avevate dei progetti diversi ed ora la situazione richiede un cambio dei piani: a seconda della personalità tutto ciò scombussola parecchio.

       

      2. Esigenze elevate: „come faccio ad esserne all’altezza?“

      Spesso affiora la paura di non essere all’altezza della responsabilità come padre. Dietro di ciò c’è il desiderio buono di adempiere il ruolo di padre e di compagno nel modo migliore possibile. Se però tutto è totalmente nuovo ed inaspettato può sorgere il dubbio di non essere all’altezza del compito. Come la donna anche l’uomo necessita di tempo per crescere nel suo ruolo.

       

      3. Razionalità maschile

      Spesso gli uomini affrontano le sfide principalmente con la ragione.

      In primo piano ci sono spesso argomenti che dal di fuori sembrano solo pratici (finanze, situazione abitativa, lavoro/formazione…). Dietro tutto ciò esiste però una premura amorevole. L’uomo desidera prendersi cura della sua famiglia in tutti gli aspetti della vita. Nel caso in cui veda delle difficoltà e non una soluzione immediata, dal suo „punto di vista maschile“ e dal suo impulso appare l’aborto come la soluzione più immediata e semplice.
      Invece spesso la donna percepisce che non si tratta di trovare una soluzione immediata. Come il bambino cresce e si sviluppa lentamente nel suo grembo così anche i „lavori in corso“ possono aspettare e svilupparsi lentamente fino a raggiungere una soluzione. Per quanto riguarda una gravidanza non si può solo valutare gli argomenti razionali, ma la decisione riguarda tutta la persona - corpo, cuore, psiche e ragione. Da non sottovalutare è anche l’influsso della decisione sulla relazione stessa. Tutti questi aspetti sono importanti per prendere una buona decisione. 

       

      4. Differenze fisiche

      Mentre tu come donna senti già molto presto che fisicamente qualcosa è cambiato (nausea, stanchezza, emotività, ecc.), per gli uomini invece all'inizio una gravidanza è una cosa piuttosto astratta e poco tangibile. Dentro di loro non avviene alcun cambiamento. Mentre le donne in questo periodo a causa degli ormoni già si preparano alla gravidanza. L’uomo anche in questo caso non sperimenta tali cambiamenti e ciò può in qualche modo spiegare le diverse percezioni. Più una gravidanza diventa visibile e tangibile per un uomo nel corso del tempo, più è facile per lui adattarsi. A volte è la prima ecografia, la conoscenza della settimana di gravidanza e la data di nascita, la pancia visibile, i primi movimenti del bambino o anche la nascita stessa che causano un cambiamento in lui. 

       

       

      Come affrontare questa situazione - 5 consigli

      Cosa puoi fare ora se il tuo partner ha reagito con un rifiuto e in modo offensivo a questa gravidanza imprevista o perfino indesiderata? 

       

      1. 🧭 Mantieni la tua rotta

      Soprattutto ora puoi consapevolmente ascoltare la voce dentro di te. Tu, che cosa desideri  - indipendentemente da quello che vuole lui? Tu sei degna di prendere una decisione che ti si confà e che sia conforme  alle tue convinzioni più profonde. 

      Una decisione „per amore a lui"  e contro il tuo cuore, potrebbe avere conseguenze dolorose per la tua vita futura, e infine anche per la vostra relazione.

      „Mantieni la rotta fino a quando il tuo partner ti raggiunge“ - se questo pensiero ti fa sentire bene, vogliamo incoraggiarti a seguirlo. Le probabilità che lui ti raggiunga e ti stia poi a fianco sono elevate! Molti uomini inizialmente ostili sono diventati padri fieri e amorevoli, ora sono grati alla moglie o compagna per essere stata forte e coraggiosa quando loro non erano ancora in grado di esserlo.

       

      2. 🛋 🌳 Fai del bene a te stessa

      Soprattutto nel dolore e nella confusione di sentimenti e pensieri, dovresti essere buona con te stessa. Per esempio, fai qualcosa che ti rilassi, che ti dia pace e forza! Per esempio una lunga passeggiata all'aria fresca; un bagno tiepido; incontra una buona amica; passa del tempo in un luogo a te caro; ...

      In questo modo potrai prendere un po' di distanza dai turbamenti interiori e magari ascoltare ciò che il tuo cuore ti dice riguardo alla gravidanza.Così facendo scoprirai le tue forze e sarai forse stupita che ti riescono più cose di quanto tu avessi mai pensato. Un buon suggerimento è anche incontrarsi con persone - non sei sola!

       

      3. 🕰 Concedi del tempo a te stessa ed a lui

      Come già detto, la maggior parte degli uomini in questa situazione ha semplicemente bisogno di tempo. È consigliabile dargli davvero questo tempo e non aspettarsi troppo da lui - anche se questo richiede pazienza e può risultare molto difficile. 

      Lui si ritira in se stesso e tu ti chiedi perché prende le distanze? Forse gli è di aiuto stare da solo o passare del tempo con il suo migliore amico.

      Cerca di fare ciò che ti da forza - e lui, d’altro canto, dovrebbe fare ciò che fa bene a lui.

       

      4. 🗣 Rimanere in dialogo

      Nei primi giorni o settimane dopo il primo colloquio è sicuramente consigliabile dargli un po' di spazio e di tempo per "calmarsi". Dopo di che, tuttavia, può essere utile per entrambi cercare di nuovo il dialogo.

      Sarebbe buono, se possibile, passare  tempo insieme e parlare in serenità. Se avete già dei bambini, potrebbe essere utile trovare una serata o anche un fine settimana solo per voi due. Un momento in cui i bambini sono nelle mani di persone fidate in modo che voi cerchiate consapevolmente di stare insieme per riflettere ulteriormente e avvicinarvi a questa questione esistenzialmente importante.

      Se sei in grado di farlo, potrebbe essere saggio che tu continui a dargli „ un anticipo emozionale“: in forma di amore, comprensione tenerezza. Perché l'amore è la forza più potente contro la voce penetrante della paura.

       

      5. 🧐 Smascherare le paure

      Potete raccontarvi le paure che sorgono dentro di voi. In questo modo, le paure possono rivelarsi spesso come qualcosa che non ha direttamente a che fare con la gravidanza. Molto spesso la "crisi" attuale relativa alla gravidanza, fa fuoriuscire crepe vecchie, insoddisfazioni o anche desideri incompiuti che esistevano precedentemente nel vostro rapporto di coppia, prima di ricevere questa inaspettata notizia.

       

      Nessun sostegno da parte del tuo partner durante la gravidanza - e adesso?

      Forse hai letto questo articolo e hai pensato: „Per me è troppo tardi, se n'è andato". A volte, purtroppo, la paura imminente diventa una triste realtà: lui vuole la separazione durante la gravidanza, forse anche a causa della gravidanza. Anche in questo caso, la nostra esperienza di consulenza, può darti coraggio: La separazione può essere una reazione di cortocircuito scaturita dalla paura, ma l'ultima parola non è ancora stata detta..

      Forse non siete mai stati una coppia - forse è stata un'avventura di una notte, un’amicizia con sesso, una relazione amorosa, ... e lui ha reagito, a questa notizia importante,  "conseguenza inaspettata" della vostra notte passata insieme, con il rifiuto e la pressione. È possibile che tu ora ti senta abbandonata.

      In ogni caso, ti invitiamo a non perderti d'animo ma per qualsiasi cosa che ti faccia impensierire,  ti preoccupi o solleciti delle domande,  di prenderti il tempo per informarti!  Nel nostro sito puoi trovare tutte le informazioni necessarie. Grazie alla nostra esperienza nella consulenza abbiamo messo insieme tutte le informazioni  possibili. Siamo felici di poterti sostenere ed accompagnare!

      Ecco cosa ti può forse essere d'aiuto:

      • ⚖️ Aborto: sì o no? - al test d'aborto! Riceverai una valutazione immediata.

      Consigli di lettura per te:

       

      FAQ

      Molte donne sperimentano questa situazione. Può essere d'aiuto dare al partner ed a se stesse il tempo necessario, mantenere il dialogo e parlare delle possibili paure che possono esserci dietro ad un rifiuto. Per la donna incinta è importante prendersi cura di se stessa in questo tempo e riconoscere il proprio desiderio. Le è concesso di decidere da sola e può anche cercare un sostegno esterno in qualsiasi momento, come la nostra consulenza digitale.

      Soprattutto quando la gravidanza è una sorpresa, il partner può avere uno shock iniziale. La paura della paternità, la percezione della responsabilità e allo stesso tempo la preoccupazione di non esserne all'altezza, così come le circostanze esterne (Finanze, casa ecc.) giocano un ruolo. Col tempo può avvenire un cambiamento nel partner, nel momento in cui intravede una soluzione ed una strada, come può e vuole adempiere il suo ruolo di padre.

      Può essere d'aiuto dargli e darsi tempo, inoltre cercare di mantenere aperto il dialogo. Può anche essere che il prendere un pò le distanze aiuti a riconoscere il proprio desiderio e trovare la propria strada. Una donna incinta può farsi sostenere dall'esterno. Anche nel caso tu sia una madre single/ragazza madre, esistono diversi aiuti e sostegni.

      Questo articolo ti è stato d’aiuto?