Nuotare durante la gravidanza

Nuotare in gravidanza

137553527 | Federico Marsicano | shutterstock.com

Perché è lo sport ideale in questo momento

  • Alcuni sport sono meno adatti durante la gravidanza, per esempio, a causa di un piu’ alto rischio di lesioni.
  • Il nuoto, d'altra parte, è relativamente innocuo: Può anche essere un grande fattore di benessere durante la gravidanza muoversi senza peso nell'acqua.

👥 Incinta - che tipo sono? - al test della personalità

 

Quali altri sport sono "ammessi"?

Sei incinta e probabilmente vuoi stare attenta a non fare nulla che possa danneggiare il bambino. Ecco perché rievalutare la tua routine quotidiana e chiederti: "Posso ancora mangiare questo?", "Posso ancora fare questo?" o "Quali effetti potrebbe avere questo sul mio bambino?

Queste preoccupazioni si rivelano anche nello sport. Se eri solita scalare le montagne per abitudine, fare jogging almeno un giro nel parco ogni giorno o giocare a pallamano, ora potresti chiederti: questo o quello sport fa ancora bene per me?

In linea di principio, l'esercizio fisico durante la gravidanza fa bene al corpo - ma alcuni sport purtroppo non sono così adatti alle donne incinte.

 

Nuoto = del tutto buono

Tuttavia, molte donne incinte apprezzano particolarmente un tipo di sport: il nuoto. Dopo tutto, una visita in piscina significa aver riguardo di se, essendo perfettamente adatto al tuo corpo che cambia - e tuttavia uno sport che ti permette di rimanere in forma durante la gravidanza, sfidare te stessa (con moderazione) e anche migliorare il tuo benessere generale.

 

Benefici: Perché il nuoto fa bene soprattutto alle donne incinte?

Il nuoto ha tutta una serie di vantaggi:

Allenamento per tutto il corpo con anche uniforme rinforzo.

Il nuoto è di per sé uno sport molto sano - per tutti. Mette alla prova tutto il corpo, rafforza il sistema immunitario ed evita i picchi di stress improvvisi che possono essere pericolosi per il cuore.

Galleggiare senza peso

In gravidanza, però, c'è un motivo in più: in acqua sei quasi senza peso. Il peso della giornata, la pressione di stare in piedi e camminare cade: si galleggia.

Soprattutto nel corso della gravidanza, quando la pancia diventa sempre più grande, i piedi si gonfiano o la schiena può far male, il nuoto dà sollievo a tutto il corpo. Allevia molti disturbi della gravidanza come le gambe pesanti o i dischi intervertebrali tesi e ha anche un effetto positivo sull'umore.

Basso rischio di lesioni

Il rischio di lesioni è molto basso quando si nuota. L'acqua ti ammortizza e ti protegge come madre - proprio come il tuo bambino è protetto dal liquido amniotico nella tua pancia.

 

Adatto per i „gran nuotatori" così come altrettanto per i principianti altrettanto 

Forse nuoti già regolarmente - allora puoi naturalmente continuare a nuotare le tue vasche. Se il tuo sforzo fisico abituale ti fa improvvisamente lavorare più duramente del solito, questo è assolutamente normale e puoi tranquillamente abbassare le aspettative su te stessa. Dopo la gravidanza, sarà di nuovo il momento di allenarsi di più.

Potresti anche essere interessata a corsi speciali per donne incinte, che sono disponibili in molte piscine: Il nuoto rilassato, galleggiare o la ginnastica in acqua mantengono il corpo in forma in modo delicato.

Anche se finora non sei stata una grande appassionata d'acqua, la gravidanza può essere la ragione per provare il nuoto come forma delicata di esercizio. Soprattutto all'inizio, da dieci a 15 minuti per visita sono sufficienti per scoprire i vantaggi del nuoto per te. Soprattutto durante la gravidanza il nuoto non dovrebbe causare frenesia e sovraccarico - ma sfidare delicatamente il tuo corpo.

Anche se non sai nuotare, non devi cancellare la tua visita in piscina: I semplici movimenti nell'assenza di peso dell'acqua possono anche essere un beneficio per te e per il tuo bambino nella piscina per non nuotatori. La ginnastica leggera, la camminata in acqua o il semplice sguazzare aumentano la forma fisica e il benessere.

 

Cosa tenere a mente quando nuoti durante la gravidanza

Fondamentalmente, ha senso chiedere al tuo ginecologo la sua opinione se il nuoto è giusto per te. Se lui non ha obiezioni fondamentali e la tua gravidanza sta andando bene, puoi regalarti un bel costume da bagno nuovo. È utile che sia sufficientemente elastico, soprattutto intorno alla pancia - potresti sentirti più a tuo agio in bikini.

Dovresti anche tenere a mente quanto segue quando nuoti durante la gravidanza:

  • Sebbene la paura delle infezioni in piscina sia relativamente infondata nell'igiene balneare di oggi con test quotidiani dell'acqua. Tuttavia, è meglio evitare l'idromassaggio a causa del calore e della possibile maggiore concentrazione di germi.
  • Per minimizzare il rischio di infezioni della vescica, si consiglia anche di cambiarsi rapidamente dopo il nuoto e di non andare in giro con i vestiti bagnati per un lungo periodo di tempo.
  • E come detto prima, puoi concederti un po' meno ambizioni per questi mesi speciali. L'esercizio farà a te (e al tuo bambino) un mondo di bene.

 Nuotare durante la gravidanza significa sfidare se stesse nel dolce elemento dell'acqua e godersi l'assenza di peso durante il nuoto. Da questo punto di vista, il nuoto è lo sport perfetto durante la gravidanza - sia per te come madre che per il tuo bambino.

 

Anche interessante:

Questo articolo ti è stato d’aiuto?